RoomTheatre

Home > Attività > RoomTheatre

RoomTheatre – uno spettacolo itinerante

Venerdì 22 ottobre 2021, ore 20.00

 

RoomTheatre è un viaggio, attraverso i luoghi e attraverso l’arte. Poesia, fotografia, teatro, pittura e scultura abiteranno le stanze della nostra casa, una casa del 1700, e al di là di ogni porta si aprirà uno scorcio di mondo.

RoomTheatre vuole essere la valorizzazione di un bene culturale e al tempo stesso un’immersione piena nello spazio di creazione, al punto da poterne cogliere ogni sfumatura, ogni azione, ogni suono, al punto da diventarne parte viva. 

Inoltre, la tua partecipazione sarà la celebrazione del tuo sostegno concreto alla Fondazione Claudia Lombardi per il teatro e all’impegno nei confronti degli artisti del territorio, al fine di continuare a creare insieme opportunità di bellezza, una bellezza tutta da condividere.


Per essere parte di questa esperienza clicca qui:

 

Acquista Biglietto

posti limitati
come da disposizioni federali, il green pass è obbligatorio

 

 


Concept artistico

“Lo spettacolo, grazie alla soppressione della scena, si estenderà alla sala intera del teatro e, partito dal suolo, si arrampicherà sui muri mediante leggere passerelle, avvolgerà fisicamente lo spettatore, lo terrà in una atmosfera ininterrotta di luce, di immagini e di rumori.” - Antonin Artaud

La destrutturazione del luogo teatrale, ovvero la rottura di quella linea che separa la platea dal palco, ha radici lontane. Sono gli anni ’50 del ‘900 quando Judith Malina e Julian Beck - fondatori del Living Theatre - rappresentano il loro primo spettacolo nel proprio appartamento. Negli anni ’60 Jerzy Grotowski sviluppa il concetto di un teatro capace di fare a meno di tutto, fuorché dell’attore e dello spettatore, focalizzando la sua ricerca su una comunione tra i due. Il suo lavoro ispirerà moltissime avanguardie teatrali europee che porteranno il teatro fuori dal teatro e lontano dai luoghi solitamente dediti alla rappresentazione, per riversarlo nelle strade, nelle piazze, negli ospedali, nei cortili.

RoomTheatre raccoglie questo insegnamento e vuole essere un’esperienza immersiva, un evento partecipato. Lo spettatore sarà accompagnato in un percorso di cui sarà costantemente parte attiva.


Il desiderio è quello di condurre ogni partecipante nel cuore dello spazio di creazione, immergendolo nelle stanze della nostra casa, passando per gli atelier degli artisti, le scale, i corridoi e gli angoli più remoti e nascosti, con l’intento di far accadere l’avvenimento artistico anche dove è difficile da immaginare e soprattutto dove non si è soliti aspettarselo.

In collaborazione con gli studenti e i docenti dell’Accademia di Architettura di Mendrisio e con un ricco cast di artisti daremo corpo, attraverso evocazioni e suggestivi raccordi, ad un allestimento che farà risuonare costantemente nello spettatore l’essere in cammino.

Il filo connettore è infatti il tema del viaggio, come per volerci ricordare di quella forza intrinseca del teatro, della sua capacità di saperci portare da sempre altrove. Così succede che, in una sera qualunque, in un luogo a pochi chilometri da casa, ci si ritrovi ora in Spagna, ora in Sudamerica, ora a Milano, ora a Parigi.


In questo percorso i linguaggi artistici saranno molteplici: lavoro d’attore, poesia, pittura, fotografia, scultura si alterneranno per avvolgere lo spettatore.

Alla fine di questo viaggio, pubblico e artisti si ritroveranno insieme, per dedicare tempo e spazio a quella straordinaria relazione che è alla base di ogni atto teatrale.

 

Acquista Biglietto

posti limitati


 


Dettagli

QUANDO
Venerdì 22 ottobre 2021

A CHE ORA
Ore 20.00


DOVE
Negli spazi della Fondazione Claudia Lombardi per il Teatro

COSA
RoomTheatre – uno spettacolo itinerante

 

Crediti

Performance
Davide Del Grosso
(per il Collettivo della solitudine)
Stefano Iagulli
Stefano Orlandi
Pilar Pérez Aspa
Laura Zeolla

Opere
Irena Dragova
Ute Panella
Giorgia Voneschen

Fotografie
Marco Serventi

Voice over
Arianna Scommegna

Musiche
Manuel Beyeler

Guide teatrali
Ruben Ferreira
Laura Pallù
Nadia Penzavalli Calzolaro
Maria Silvia Roli
Ilaria Simone


Allestimento scenografico e illuminotecnico
Studenti USI Accademia di Architettura di Mendrisio
Vittoria Baruffaldi
Francesca Bonomi
Olivia Chimenti
Adrien Clairac
Estelle Gagliardi
Giacomo Lorenzoni
Sophie Marie Piccoli
Caterina Moro
Matteo Rossi
Arianna Sebastiani
Maryia Sidorenko
Giulia Verri

Con il coordinamento di
Camilla De Camilli

Matteo Broggini
Matteo Clerici
Davide Contran
Elod Göllicza
Valentina Merz
Lara Monacelli Bani

Concept artistico a cura di
Ylenia Santo

 

Acquista Biglietto

posti limitati

 

 

Come arrivare

Fondazione Claudia Lombardi per il teatro
Via Càsoro 2
6918 Figino-Lugano
 


Parcheggi
Via al Piano, 6918 Figino - Lugano        3 minuti
Via alla Riva 2, 6918 Figino - Lugano      5 minuti