Bando 2019

Home > testinscena® > Bando 2019

 

 

 

Cosa è testinscena:

Dal testo alla scena: allo scopo di sostenere la crescita artistica di giovani talenti, la Fondazione Claudia Lombardi per il teatro promuove, gestisce e realizza annualmente testinscena, un concorso di testi inediti di nuova drammaturgia in lingua italiana, ricompensando la compagnia vincitrice del bando con un premio in denaro; due settimane di residenza presso Campo Teatrale Milano; un accompagnamento da parte di un professionista (tutor) per la regia o la drammaturgia durante la fase di creazione dello spettacolo fino al debutto e, con un’iniziale distribuzione (due debutti e sei repliche).

Il bando testinscena è ideato e sostenuto dalla Fondazione Claudia Lombardi per il teatro con il patrocinio di LuganoInScena; Divisione Eventi e Congressi della Città di Lugano; Hystrio, Trimestrale di arte e spettacolo; con il sostegno del Teatro Foce di Lugano, FIT Festival Internazionale del Teatro e Campo Teatrale Milano.

Ogni anno il bando si rivolge alle giovani compagnie teatrali professioniste con sede legale in Svizzera o in Lombardia, formalmente costituite, nonché alle compagnie emergenti e/o indipendenti svizzere senza limite di età, e alle compagnie lombarde, di cui tutti gli attori in scena non abbiano superato i 35 anni di età alla data del 31 dicembre dell'anno del bando.

Il tema del bando è libero e la partecipazione gratuita. Sono accettati unicamente progetti in lingua italiana.

La giuria di testinscena 2019 era composta da: Giorgio Thoeni (presidente di giuria), giornalista e critico teatrale; Claudio Chiapparino, direttore Divisione Eventi e Congressi della Città di Lugano; Yvonne Pesenti Salazar, direttrice artistica del Festival di letteratura PiazzaParola e presidente della Dante Alighieri della Svizzera italiana; Francesca Sangalli, drammaturga, autrice e sceneggiatrice; Donato Nubile, direttore artistico di Campo Teatrale Milano.

La finale e la premiazione si svolgono a Càsoro (Lugano-Figino) presso la Fondazione Claudia Lombardi per il teatro.